Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Crotone-Empoli, Nicola: ‘Non siamo disperati, voglio una squadra feroce’

Crotone-Empoli, Nicola: ‘Non siamo disperati, voglio una squadra feroce’

“E’ una gara importante, la prima occasione che abbiamo per accorciare direttamente il divario con chi ci precede. Per questo non voglio che giochiamo con quel nervosismo che contro il Bologna ci ha impedito di fare punti. Voglio una squadra feroce e serena. Non siamo disperati, ma siamo solo attardati”. Davide Nicola cerca di non caricare la tensione alla vigilia di una sfida che, giocoforza, sposterà i destini della formazione calabrese.
L’Empoli domani sarà ospite dei rossoblù, il tecnico pitagorico non vuole pensare ad un avversario rimaneggiato: ‘Assolutamente, sono una squadra molto pratica che gioca da tempo on quello schema e che ha ottenuto tanto pur segnando poco. La loro forza è nella continua ricerca della profondità’.
Tra entrate ed uscite, il mercato l’ha fatta da padrone in settimana. Acosty è arrivato, Palladino dovrebbe trasferirsi al Genoa dopo la gara con lEmpoli. Distrazioni che infastidiscono il tecnico rossoblù, come la probabile partenza dell’attaccante campano. “Noi siamo abituati a questo. Ogni giorno leggiamo di uno che arriva, di altri che se ne vanno. Siamo professionisti, sappiamo come funziona e certe notizie servono anche a smuovere le acque. Palladino, che sarà della partita con l’Empoli, per me è un calciatore importante. Se va via la società sa di aver perso un calciatore, appunto, importante anche se noi abbiamo puntato sul gruppo più che sul gioco dei singoli”.