Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Crotone, Nicola saluta Mesbah. Barberis: ‘Con la Lazio serve giusta mentalità’

Crotone, Nicola saluta Mesbah. Barberis: ‘Con la Lazio serve giusta mentalità’

Crotone al lavoro nella sessione mattutina, prima di partire per Roma dove domenica 8 i calabresi affronteranno la Lazio di Simone Inzaghi. Un’ora in tutto di allenamento condotto da mister Nicola sull’erba sintetica del campo Marca di Cosenza: dopo una fase di riscaldamento fisico e tecnico, la squadra ha svolto un lavoro tattico ed esercizi di possesso palla.

Oltre Tonev, operato al menisco, non hanno preso parte all’allenamento Mesbah, già convocato per la Coppa d’Africa, e Rosi che ha smaltito la febbre e rientrerà in gruppo già da questa sera. Ha ripreso invece regolarmente ad allenarsi Claiton, dopo diversi giorni di allenamento  differenziato: il capitano rossoblù è apparso tonico e in gran forma. Successivamente, dopo il pranzo delle 13.30, la squadra è partita in pullman per la Capitale, dove arriverà in serata per avviare il mini-ritiro di inizio anno.

‘Abbiamo iniziato a lavorare sodo in questi primi giorni del 2017, ora partiremo alla volta di questo mini-ritiro in quel di Roma, dove speriamo di poter far risultato nella partita con la Lazio. Servirà la mentalità giusta per poter impensierire i nostri avversari’, queste le dichiarazioni rilasciate dal centrocampista Barberis. Il classe ’93, ex Pisa e Varese, si è soffermato sulla situazione di classifica in zona salvezza che vede i pitagorici chiamati alla rimonta:  ‘Ogni partita, ora in avanti, sarà fondamentale per noi, che si giochi con la Juventus, la Lazio o una diretta concorrente alla salvezza. In questo momento, il nostro osservato speciale è l’Empoli, che ha appena cinque punti di vantaggio su di noi. La speranza è quella di poter raggiungere la salvezza con il Crotone’.