Home / Sport Strillit / BASKET / Basket – Viola, dopo Tortona un altro ostacolo duro: c’è Treviglio

Basket – Viola, dopo Tortona un altro ostacolo duro: c’è Treviglio

di Vittorio Massa – Sono passati solo tre giorni dalla vittoria di Tortona e per la Viola Reggio Calabria è già tempo di ritornare in campo. Nel turno infrasettimanale i neroarancio saranno in scena al PalaPentimele contro la Remer Treviglio. Partita importante per diversi motivi. Dare continuità dopo la prima gioia esterna e soprattutto ritrovare il sorriso e la prestazione difronte al proprio pubblico dopo le brutte sconfitte contro Rieti e Ferentino. Gli uomini di coach Paternoster affronteranno la voglia della giovane Treviglio.

I lombardi sono da anni fedeli al loro credo cestistico: Nessun americano in roster ma un gruppo di giovani e promettenti italiani affiancati dall’esperienza delle ormai bandiere Marino e Rossi. Unico straniero è il 92’ Sokoros, lituano da anni in Lega Due e tra i migliori di questo inizio di campionato. Il quintetto è completato da Adam Sollazzo e da Pierpaolo Marini, giunto a Treviglio dopo un ottimo campionato a Roseto, squadra con la quale è cresciuto. Dalla panchina , per coach Vertemati, minuti importanti per Cesana, Genovese, Pecchia e  l’italiano di origini nigeriane Nwohuocha, pivot di 202 su quale si può lavorare molto. Tatticamente una squadra simile alla Viola. Quattro “piccoli” intorno a Emanuele Rossi, pivot esperto, bravo anche fronte canestro e con un rapporto non idilliaco con il tifo reggino.

La Remer arriverà a Reggio dopo la sconfitta maturata in casa contro l’Unicusano Roma al termine di una vera e propria maratona terminata 108-106 per i capitolini. Dieci punti in classifica ed un bilancio sino ad ora in linea con l’obiettivo iniziale della salvezza.

In casa Viola invece è tempo di conferme. La metamorfosi nerorancio non può e non deve essere sporadica. A Tortona si è rivista una squadra in grado di offrire diverse soluzioni offensive ma soprattutto più accorta nella propria metà campo. Una squadra che ha messo si intensità ma ha anche saputo gestire il ritmo della gara nel corso dei quaranti minuti. Palla a due alle Giovedi 8 Dicembre alle 18.00.