Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Crotone, Rosi: ‘Basta black-out finali. La zona salvezza è vicina, crediamoci’

Crotone, Rosi: ‘Basta black-out finali. La zona salvezza è vicina, crediamoci’

Terza seduta settimanale per il Crotone che prepara la sfida contro la Sampdoria in programma alle ore 15 allo Scida, seconda partita consecutiva tra le mura amiche per i ragazzi di Nicola. Seduta mattutina sul campo di Località Margherita per i rossoblù: dopo l’analisi video, gli squali sono scesi in campo per disputare una partitella in famiglia (due tempi da 20 minuti ciascuno).

Due le reti messe a segno durante la sgambata, realizzate da Crisetig e Falcinelli. Non hanno preso parte alla seduta odierna Claiton, Nalini e Tonev che hanno svolto terapie e lavoro personalizzato, e Stoian alle prese con un affaticamento muscolare.

‘Aleandro Rosi è sicuramente tra le note positive in casa rossoblù, l’esterno scuola Roma è risultato quasi sempre tra i migliori in campo nella formazione di Nicola. ‘Per me questo è un anno importante, voglio sfruttare nel migliore dei modi l’occasione. Mi sento bene e in un momento clou della carriera, in ogni partita assieme ai miei compagni diamo tutto. Contro il Torino -dichiara Rosi ai microfoni del sito ufficiale- siamo stati sfortunati, abbiamo creato più di loro e la sconfitta è arrivata per alcuni episodi negativi arbitrali’.

Crotone proiettato sulla sfida con la Sampdoria, non esiste alternativa al risultato positivo che permetterebbe di credere concretamente nella salvezza: ‘Adesso dobbiamo solo resettare, non si può tornare indietro e siamo concentrati sulla sfida con la Sampdoria. La zona salvezza non è lontana, fanno fatica tutte le squadre quindi c’è la possibilità di accorciare le distanze. Serve però -ammette Rosi- cancellare il calo che accusiamo negli ultimi dieci minuti e che ci è costato diversi punti’.