Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Crotone, è una sfida contro tutti. Avversari, arbitri, cattiva sorte

Crotone, è una sfida contro tutti. Avversari, arbitri, cattiva sorte

Alla luce di quanto visto allo Scida e per quanto successo sugli altri campi, si può tranquillamente affermare che il Crotone ha perso davvero una straordinaria opportunità. Si continua a giocare discretamente bene, si continua a produrre, si continua, però a perdere e soprattutto nei minuti finali. Questa volta, insieme alle disattenzioni abituali, c’è anche lo zampino di errori arbitrali che hanno fortemente condizionato il risultato finale, dove anche un pareggio sarebbe stato prezioso per la squadra di mister Nicola. Potrebbe diventare snervante e per certi versi disarmante un percorso caratterizzato da buone prestazioni in campo, puntualmente corrispondenti a battute d’arresto che tengono i rossoblu sempre all’ultimo posto della graduatoria. Perchè così il lavoro durante il corso della settimana sul piano tecnico e quello tattico, potrebbe non bastare a fronte di una condizione psicologica messa a dura prova. Anche il compito dell’allenatore rischia di complicarsi oltre quelle che sono le difficoltà di percorso. Lavorare bene, preparare ogni gara con la massima attenzione, sfoggiare buone prestazioni, al momento non è sufficiente. Non sarebbe male se anche un pizzico di buona sorte girasse anche dalle parti di Crotone, perchè con tutti i limiti tecnici e strutturali che questo gruppo può avere, il dato certo è che la classifica comunque è bugiarda.