Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Crotone, c’è un ‘Toro Scatenato’ da superare. Le probabili formazioni

Crotone, c’è un ‘Toro Scatenato’ da superare. Le probabili formazioni

“Sulla carta siamo favoriti, ma non centra assolutamente niente. Sono le classiche partite dove se vinci è normale e se perdi è un disastro, non dobbiamo sottovalutare l’avversario. Loro hanno avuti brutti risultati, ma hanno messo in difficoltà Chievo, Fiorentina, Inter e Sassuolo. Se sarà una prestazione all’altezza, si vince, se no si perde. L’approccio deve essere quello di sempre, e loro partono forte come noi nei primi tempi. Spero che i miei ragazzi non cadano nel tranello di sentirsi fenomeni…”.

Sinisa Mihajlovic è un vecchio lupo di mare del calcio italiano, il tecnico del Torino alla vigilia della trasferta sul campo del Crotone invita i suoi a non sentirsi i tre punti già in tasca. I granata, reduci dalla manita sul Cagliari, sognano l’Europa League grazie al trio offensivo di fuoco composto da Belotti, Iago e Ljajic, tutti carichi e pronti a superare l’ostacolo calabrese. Per il Crotone domani il primo impegno interno, settimana prossima allo Scida arriva la Sampdoria. Rossoblù, in chiave salvezza, obbligati a ottenere due risultati positivi per rimanere vicini alle dirette contendenti.

Pochi dubbi di formazione per entrambi i tecnici.  Privo degli infortunati Claiton e Stoian, Nicola confermerà il 4-3-3 delle ultime settimane con il tridente composto da Palladino e gli ex Sassuolo Falcinelli e Trotta. A centrocampo Cisetig sembra destinato alla panchina a vantaggio di Capezzi, Barberis e Rohden. Stesso modulo per il Torino, in emergenza sulla corsia sinistra. Out Molinaro, causa febbre è in forte dubbio Barreca. Probabile l’allargamento di Moretti sulla sinistra, con la coppia centrale composta da Castan e Rossettini. A centrocampo sicuri di una maglia Benassi e Valdifiori, Baselli il favorito per completare il reparto.

 PROBABILI FORMAZIONI:

CROTONE (4-3-3): Cordaz, Rosi, Ceccherini, Ferrari, Mesbah; Rohden, Capezzi, Barberis; Trotta, Falcinelli, Palladino. Allenatore: Nicola

TORINO (4-3-3): Hart, Zappacosta, Castan, Rossettini, Moretti (Barreca); Benassi, Valdifiori, Baselli; Iago, Belotti, Ljajic. Allenatore: Mihajlovic