Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Crotone, ecco perchè puoi far male al Torino di Mihajlovic

Crotone, ecco perchè puoi far male al Torino di Mihajlovic

E’ un impegno che, in altri tempi, si sarebbe potuto giudicare probitivo, ma il Crotone sa di essere in una situazione in cui non può guardare in faccia nessuno e, anche contro i granata, deve solo pensare a vincere.
Anche contro un avversario al top dell’entusiasmo e della forma che oggi occupa con orgoglio il settimo posto in classifica.
Ci sono, però, alcuni particolari che, in vista della sfida, potrebbero giocare a favore degli uomini di Nicola.
La squadra di Mihajlovic, infatti, ha avuto diversi nazionali e questo potrebbe rappresentare uno svantaggio.
La sosta di campionato potrebbe, infatti, aver tolto il ritmo ad una squadra che riusciva ad andare a mille.
La statistica più lunsighiera del Toro è sicuramente quella che riguarda le reti fatte, ben 27 i centri del asquadra.
Belotti è l’uomo in più (8 reti e 5 assist), ma i granata riescono a trovare la rete anche con il resto della squadra.
Cinque reti per Ljajic, Iago Falque e quattro per Baselli e Benassi.
Ma ci sono anche dei nei: in trasferta, infatti, il rendimento non è all’altezza di quello interno.
Solo cinque i punti conquistati lontano dall’Olimpico, frutto di una vittoria, due pareggi e tre sconfitte in sei uscite.
Al Crotone il compito di far valere questa tendenza esterna degli avversari non all’altezza del rendimento interno.

E, come i pitagorici, gli uomini di Mihajlovic hanno una naturale tendenza a perdere punti e a subire gol nella ripresa.

Allo “Scida” dunque l’impresa per Nicola e i suoi è possibile.