Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Inter-Crotone, calabresi per la storia e la salvezza. Le probabili formazioni

Inter-Crotone, calabresi per la storia e la salvezza. Le probabili formazioni

“Crotone è un ambiente sano. Il risultato impensabile di giocare nel massimo campionato è stato raggiunto attraverso lavoro, competenza. E poi vengono da una serie di gare buone. Arrivano in crescendo, c’è entusiasmo, la carica giusta. Noi ce ne metteremo altrettanta, lasciando stare la differenza di classifica”.  Stefano Vecchi non si fida del Crotone, il tecnico nerazzurro chiuderà la breve esperienza da allenatore della prima squadra e vuole salutare con un risultato positivo.

Sul ‘casting’ che coinvolge i diversi papabili prossimi allenatori del club nerazzurro e il momento di caos e difficoltà, Vecchi chiarisce: ‘Leggiamo i giornali e vediamo quello che succede, siamo consapevoli del momento, ma negli allenamenti nessuno si distrae. Non ci sarà né oggi né domani in campo deconcentrazione o approssimazione. I giocatori sono dei professionisti seri e con la testa sulle spalle: sanno il momento difficile e vogliono venirne fuori’. Sente odore di impresa il Crotone. La formazione di Nicola, reduce dai 4 punti ottenuti nelle ultime 2 gare, è in un momento positivo e cercherà di sfruttare le difficoltà di Icardi e compagni. Per la prima volta alla Scala del calcio in una gara di campionato, i pitagorici sognano il colpaccio che possa dare ulteriore entusiasmo in chiave salvezza.

Probabili formazioni. Vecchi indeciso se confermare il 4-4-1-1 visto in Europa League o tornare al 4-3-3 di De Boer, nel primo caso si profila un ballottaggio tra Banega ed Eder dietro all’unica punta Icardi. Nicola dà fiducia alla squadra vista in campo nelle ultime settimane. Martella ancora in panchina, Mesbah oramai è il nuovo terzino sinistro titolare nel 4-3-3 dei calabresi. In attacco Tonev farà compagnia ai due ex Sassuolo Trotta e Falcinelli, ancora panchina quindi per Palladino.

PROBABILI FORMAZIONI

Inter (4-4-1-1): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Murillo, Santon; Candreva, Joao Mario, Brozovic, Perisic; Banega (Eder); Icardi. Allenatore: Vecchi

Crotone (4-3-3): Cordaz; Rosi, Ferrari, Ceccherini, Mesbah; Capezzi, Crisetig (Barberis), Rohden; Tonev, Trotta, Falcinelli. Allenatore: Nicola