Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Crotone, Nicola: ‘Chievo duro ostacolo. Tifosi, crediamo assieme nella salvezza’

Crotone, Nicola: ‘Chievo duro ostacolo. Tifosi, crediamo assieme nella salvezza’

Reduce da un’altra beffa maturata negli ultimi minuti, il Crotone vuole vedere il bicchiere mezzo pieno dopo il punto ottenuto al Franchi contro la Fiorentina. Domani nuovo impegno per i calabresi, allo Scida arriva l’ostico Chievo di Maran: ‘Affrontiamo una partita più difficile di quelle che abbiamo incontrato finora. Per me il Chievo è una grandissima realtà, conosco il loro modo di lavorare. e sono convinto che per noi sia una partita molto difficile. E’ una squadra molto fisica ed esperta, abituata a lottare e la loro posizione in classifica non mi sorprende. è una posizione che viene da lontano, col lavoro negli anni’, Nicola in conferenza stampa ha cosi messo in guardia Palladino e compagni.

Lotta salvezza che si complica sempre più con il passare delle settimane, il Crotone non può più rinviare l’appuntamento con la prima vittoria. “Ad oggi sono le ultime quattro squadre ad essere interessate alla lotta per non retrocedere. Per cui dobbiamo cercare di restare agganciati a quel gruppo. Vedo come lavorano i ragazzi, credo ciecamente in loro e credo.  Come ho sempre ripetuto -prosegue Nicola-si possono fare punti anche con squadre altamente qualitative. Non sta scritto da nessuna parte che tu debba considerare certe partite perse in partenza’.

Il tecnico rossoblù infine si sofferma sul pubblico dello Scida e si dice sicuro del fatto che l’entusiasmo non è ancora scemato: ‘I tifosi vogliono vedere una squadra che dà tutto quello che ha perché è un pubblico di Serie A e ci inciterà sempre. E domani mi auguro che lo facciano ancora meglio, perché secondo me è la partita più difficile. Abbiamo perso diverse volte, ma abbiamo sempre resettato tutto e siamo ripartiti. Non abbiamo mai perso entusiasmo, sappiamo che sarà battaglia fino alla fine”.