Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Crotone, la prova di una squadra che lotta e ci crede ancora. Stoian la sorpresa

Crotone, la prova di una squadra che lotta e ci crede ancora. Stoian la sorpresa

E’ probabilmente anche un segno del destino, ma il Crotone dovrà fare l’impossibile per smentirlo. Anche a Firenze come contro il Sassuolo, il sogno della prima vittoria in trasferta si infrange a pochi minuti dalla conclusione. Questa volta, però, non è arrivata la beffa della sconfitta, ma un prezioso pareggio che soprattutto sotto l’aspetto mentale aiuta moltissimo. Aiuta la squadra a riprendere morale e fare un altro piccolo, piccolissimo passettino di avvicinamento verso le squadre che le stanno davanti. Il percorso rimane tortuoso, complicato, difficile, ma il Crotone ha voluto dimostrare di esserci e di non mollare la presa, esattamente quello che intendeva il presidente Vrenna nel momento in cui puntava il dito sulla mancanza di una necessaria cattiveria per poter competere nel contesto di un campionato difficile come la serie A. Due punti lo si sa bene sono assolutamente pochi dopo dieci giornate, ma per fortuna chi sta davanti arranca e questo concede delle opportunità che i rossoblu adesso dovranno necessariamente sfruttare. Dovrà essere lo Scida a fare la differenza, a prescindere dall’avversario, il pubblico rimanere unito ed incitare la squadra visto che i punti a disposizione sono ancora tanti ed il cammino lungo. Falcinelli ha ritrovato la via del gol con una interessante continuità, la difesa ha mostrato maggiore organizzazione, mentre crediamo debba avere più spazio e considerazione Stoian, protagonista a Firenze di una grande prestazione, così come aveva già fatto nel tratto di gara con il Napoli.