Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Crotone, Nicola: “Se il pubblico non è soddisfatto giusto che fischi. Ci possiamo salvare”

Crotone, Nicola: “Se il pubblico non è soddisfatto giusto che fischi. Ci possiamo salvare”

Prova a mantenere calma e lucidità il tecnico Nicola al termine della gara persa alla Scida contro il Napoli. Rimane fanalino di coda del massimo campionato il suo Crotone con un solo punto conquistato in nove giornate ed il pubblico che, a fine gara, ha fischiato per l’ennesimo risultato negativo. Nicola: “Il pubblico è libero di avere l’atteggiamento che vuole. Se non è soddisfatto può fischiare, noi siamo professionisti e non ci dobbiamo preoccupare di queste cose, sono convinto che se si gioca come il secondo tempo ci si può salvare. Nella prima parte siamo stati molto contratti, è stato un piacere tornare a giocare allo Scida, ma la forza dell’avversario, probabilmente, ha condizionato il nostro inizio di partita. Tante occasioni per loro, il doppio vantaggio, ma anche tante occasioni per noi non sfruttate. Ripeto, nel secondo tempo le cose sono andate meglio, si poteva fare ancora di più, ma la convinzione è che questa squadra nonostante la posizione in classifica, possa continuare a giocarsela questa salvezza”.