Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Nicola: “Sono emozionato per il ritorno allo Scida. Napoli fortissimo”

Nicola: “Sono emozionato per il ritorno allo Scida. Napoli fortissimo”

C’è grande attesa per il ritorno allo Scida. Finalmente si potrà veramente assaporare il gusto della serie A in casa propria ed il battesimo è di quelli forti. Sarà il Napoli l’avversario di un Crotone che ritrova il proprio pubblico, il proprio stadio e cerca anche punti preziosi per venire fuori da una situazione di classifica oggi molto preoccupante. Mister Nicola si mostra fiducioso ed emozionato: “Personalmente sono molto emozionato in attesa di vedere quale sarà la cornice di pubblico. Daremo tutto, poi vedremo, i ragazzi sono molto contenti di tornare allo Scida, torniamo a casa e questa è una grande emozione per tutti. Appena entri nel tuo stadio è tutt’altra cosa, da avversario si avvertiva qualcosa di particolare, oggi ancor di più perché rifatto con quella tribuna così imponente, sembra di vedere un grande muro che si spera di tifo ed incitamento. E’ accattivante il progetto e lo sarà ancora di più quando sarà completo. Il Napoli è una grande squadra che ha perso tre partite consecutive. Per noi è banco di prova importantissimo che può portarci quella motivazione in più che in gare come questa arriva in automatico. Il Napoli gioca bene, in velocità, grande intensità, inutile dire che dovremo essere perfetti, hanno una qualità elevata in ogni caratteristica di gioco. Noi per ottantasei minuti vincevamo a Sassuolo, squadra con tutti i punti terza in classifica, stiamo occupando bene il campo, sono fiducioso. Ci vuole compattezza da parte nostra in tutti i reparti, pensare di fare il nostro gioco quando ce lo permetteranno, dare l’interpretazione giusta alla gara, ripartire con movimenti ragionati. Nel calcio può succedere di tutto, io mi auguro ci sia molta voglia di fare, è un’arma che dobbiamo avere. Non stiamo raccogliendo per quanto facciamo, soprattutto nelle ultime tre gare si è fatto bene, non abbiamo ancora vinto, ma non meritavamo di perdere tutte queste partite. Cordaz è uno degli elementi con maggiore personalità, sono sorpreso dal suo attaccamento, dalla voglia di fare. Non ha fatto grandi errori, metteteci la bravura degli avversari. Rispetto alla serie B qui viene maggiormente sollecitato ed in tante circostanze non è stato particolarmente fortunato”.