Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Il Sassuolo dei “calabresi” sulla strada del Crotone che vuole rilanciarsi

Il Sassuolo dei “calabresi” sulla strada del Crotone che vuole rilanciarsi

Il Crotone sta rappresentando la Calabria in Serie A che, negli ultimi sette anni, ha visto il proprio vessillo calcistico sventolare solo attraverso calciatori calabresi che hanno raggiunto il massimo livello del calcio nazionale.

Ed un feudo calabro, in Serie A, è ormai da qualche anno il Sassuolo.   I neroverdi, infatti, dispongono di due tra i più talentuosi calciatori che siano nati in Calabria: Simone Missiroli e Domenico Berardi.

Il primo, ex calciatore e dichiarato tifoso della Reggina,  da anni si segnala come uno dei migliori centrocampisti del campionato. Al Crotone ha già segnato con la maglia amaranto in Serie B.

Ha avuto il torto di essere arrivato con qualche anno di ritardo in A, ma nell’ultimo calciomercato è stato oggetto di una corte serratissima della Fiorentina.

L’altro, invece, è di Bocchigliero. In Calabria non ci ha mai giocato ed è cresciuto nel settore giovanile neroverde.

A poco più di vent’anni è considerato uno degli astri nascenti del calcio italiano.

Il Crotone, naturalmente, si augura di non trovarseli di fronte trattandosi di due tra i calciatori più importanti di una squadra competitiva come il Sassuolo.

Entrambi, infatti, dopo qualche problema fisico potrebbero non essere in campo domenica alle 15.

Tra i neroverdi c’è anche il catanzarese Pietro Iemmello, un calciatore che danni in Lega Pro faceva il bello ed il cattivo tempo.

Quest’anno per lui l’occasione della Serie A.