Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Crotone disastroso, la Roma dilaga (4-0). Rossoblù ultimi, Nicola a rischio

Crotone disastroso, la Roma dilaga (4-0). Rossoblù ultimi, Nicola a rischio

La storica ‘prima’ del Crotone all’Olimpico è un disastro. I pitagorici cedono nettamente per 4a0, per i rossoblù nemmeno la piccola soddisfazione per il gol della bandiera. Sczesny infatti, sul risultato già al sicuro di 4a0 per gli uomini di Spalletti, ha respinto il rigore di Palladino. Non era partita male la formazione calabrese, la Roma al primo vero affondo però ha trovato il vantaggio con El Shaarawy, servito da Florenzi sulla destra.

L’unico vero rimpianto per i pitagorici è successivo al primo gol dei padroni di casa, clamorosa infatti l’occasione del pari sprecata da Palladino. Dal mancato 1-1 al 2a0 che taglia definitivamente le gambe al Crotone, letale la combinazione tra El Shaarawy e Salah, raddoppio firmato dall’egiziano.

Totti (applaudito anche dai tifosi del Crotone) serve una palla d’oro a Dzeko in avvio di ripresa, il bosniaco a tu per tu con Cordaz non sbaglia siglando il 3a0. Crotone a tratti inguardabile in fase difensiva, la formazione di Nicola crolla alla distanza. Lo stesso Dzeko, al minuto 57, chiude la gara con il poker su servizio di Salah. Fallo di Florenzi su Falcinelli, il Crotone ha l’occasione dal dischetto per trovare il gol della bandiera. Penalty sbagliato da Palladino, conferma che si tratta di una serata nera per i calabresi. Pitagorici vicini ad accorciare le distanze con Salsano, il palo del centrocampista rossoblù è l’ultima emozione del match, la Roma infatti nel finale si limita a gestire.

Crotone ancora sconfitto, stavolta in maniera netta. Contro il Palermo l’unico punto ottenuto sinora dai rossoblù, siciliani  che dopo il blitz in casa dell’Atalanta lasciano i calabresi da soli all’ultimo posto in classifica. Crotone unica squadra della serie A a non aver mai vinto sinora, non può che traballare la panchina di Nicola.