Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Crotone, il presidente Vrenna chiede ai tifosi entusiasmo, partecipazione e fiducia

Crotone, il presidente Vrenna chiede ai tifosi entusiasmo, partecipazione e fiducia

Le parole del presidente Vrenna un giorno dopo la conferenza stampa, portano ad una serie di riflessioni. Ci mette la faccia il massimo dirigente sulla questione Scida, con umiltà chiede scusa al popolo rossoblu, non cerca colpevoli ma soluzioni alle tante difficoltà incontrate in questo percorso di ristrutturazione dello stadio. Poi lancia una serie di sfide, la prima riguarda la certezza di tornare nel fortino di casa in occasione della gara interna contro il Napoli, un’altra con un invito rivolto ai tifosi. “Abbonatevi perchè la squadra ha bisogno di voi”. Un appello a cuore aperto quello del presidente che invita tutti, anche attraverso la possibilità di sottoscrivere la tessera di abbonamento con pagamenti rateizzati, a partecipare in maniera massiccia alle gare della loro squadra. La serie A è occasione unica e lo spettacolo irripetibile, ma soprattutto i calciatori hanno bisogno di sostegno e calore da parte del pubblico. Alla tifoseria intera poi, una sorta di grido d’allarme: “E’ necessario ritrovare entusiasmo, quello che negli anni ha consentito al Crotone di raggiungere risultati importanti ed anche incredibili”. Come non essere d’accordo, se viene meno il coinvolgimento e la partecipazione, si rischia di mandare tutto all’aria, quando si è ancora alla terza giornata di campionato. Non ha gradito critiche eccessive rispetto ad un gruppo che si affaccia per la prima volta in serie A e che non sempre ha perso le gare in maniera meritata. L’ultima certezza riguarda il tecnico. Massima fiducia ad un allenatore scelto con convinzione e dopo una lunga ricerca. La società ha avuto ragione quando, nonostante le difficoltà, ha confermato Drago, stesso discorso dopo l’avvio balbettante di Juric nella passata stagione. Insoma un invito a ricompattare l’ambiente, remare tutti dalla stessa parte, fare gruppo e sostenere il Crotone. Da domenica si dovrà iniziare a far punti, il Palermo è altra diretta concorrente e non si può pensare di rimandare ancora l’appuntamento con la vittoria.