Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Crotone, impossibile giocare allo Scida inizialmente. Vale la pena ristrutturarlo?

Crotone, impossibile giocare allo Scida inizialmente. Vale la pena ristrutturarlo?

Gli operai sono arrivati. Hanno messo mano allo stadio “Ezio Scida” e i primi lavori di rimozione, in attesa dell’installazione del nuovo, hanno interessato l’impianto di videosorveglianza.

Meno di un mese alla fatidicata dal 28 agosto, quella che segnerà l’esordio casalingo dei pitagorici tra le mura amiche nella seconda giornata di campionato.

Allo “Scida” sarebbe dovuto arrivare il Pescara, oggi è utopia credere che i lavori minimi possano essere completati per quella data.

Serviranno tre milioni di euro per ristrutturare uno stadio che tra 24 mesi dovrà essere abbattuto, per essere costruito in un altro sito.

E’ una, secondo quanto riferisce la Gazzetta dello Sport, poste dalla Soprintendenza dell’archeologia e che dovrà essere accettata dal Comune, insieme ad altre prescrizione che consentiranno un accelerazione nei lavori di ristrutturazione dell’impianto.