Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Calcio – Crotone, Ass. Devona: “Giocheremo la serie A alla Scida. Ci spiace per i gufi”

Calcio – Crotone, Ass. Devona: “Giocheremo la serie A alla Scida. Ci spiace per i gufi”

Il Crotone ad un passo dalla promozione in serie A che potrebbe essere conquistata venerdi sera in occasione dell’anticipo contro il Modena. Rimane sempre aperta la questione stadio, mentre oggi si registra l’intervento dell’Assessore ai lavori pubblici Giancarlo Devona che rassicura tutti attraverso il comunicato di seguito riportato e lancia qualche frecciatina agli scettici:

“Ci sono interventi a mezzo stampa di alcuni consiglieri di minoranza che non fanno nemmeno più sorridere poiché sono da iscriversi alla categoria delle banalità, seppur dette con enfasi, come è loro costume, tra l’altro, da qualche tempo a questa parte.

Sono prodotti così in quantità industriale, da questi consiglieri che, oramai a furia di etichettarsi di volta in volta in modo differente, producono, tra l’altro, una reazione incontrollata verso la ricerca di qualche pezzo di ferro da toccare ed in mancanza, di qualche attributo da sfiorare con pudore.
E’ il caso dell’ultimo intervento dei nostri “prossimi” nel, con accanimento, vagheggiano chissà quali sfaceli per le questioni calcistiche prossime venture legate allo stadio Ezio Scida.
Stiano sereni, grandi e piccoli gufi della “prossima” perché il Crotone, la serie “A” la disputerà nel suo stadio ed alla presenza del suo meraviglioso pubblico.
L’Amministrazione Comunale e i suoi uffici stanno lavorando alacremente e non da adesso, ad una soluzione che ampli le possibilità di ospitare quanti più tifosi possibile senza disdegnare l’impegno continuo teso a far si che Crotone abbia uno stadio nuovo di zecca.
Nei prossimi giorni ci saranno novità di rilievo in questa direzione che sicuramente faranno piacere a chi vuole realmente bene alla nostra città e nel contempo, daranno un dispiacere ai pochi gufi che ancora girano e volteggiano anche dalle parti del secondo piano, (lavori pubblici), del palazzo comunale.
Non è che a furia di darsi definizioni sempre più fantasiose (oggi si definiscono “prossima Crotone”) questi consiglieri di minoranza ed il loro candidato a sindaco hanno perso di vista il fatto che sono tutti sotto la criniera di uno che è stato definito “leone” e che, avendo perso i suoi molari, più che di “prossimi” sanno di “passato”?
Assessore Lavori Pubblici
Arch. Giancarlo Devona