Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Calcio – Un punto per la serie A, poi convincere Juric a rimanere

Calcio – Un punto per la serie A, poi convincere Juric a rimanere

Il Crotone pronto ad entrare nella storia. Per una festa che i tifosi avevano programmato lo scorso sabato, non si è certo perso entusiasmo e voglia di partecipare a quello che si prevede come un esodo vero e proprio in terra modenese. Tra l’altro, i festeggiamenti, a prescindere dalla matematica, non sono mancati. In città non si parla d’altro, l’evento viene vissuto con una straordinaria partecipazione, con totale coinvolgimento di tifosi di ogni età. Modena, quindi, potrebbe regalare questa immensa gioia, un solo punto separa il Crotone dalla massima serie, si inizia a pensare alla Juventus scudettata, al Milan, l’Inter, il Napoli di Higuain. Del Crotone ne parlano tv e giornali nazionali, perchè oltre a rappresentare la prima squadra della serie cadetta a conquistare la serie A, ha posto su di sè le attenzioni di tutti gli addetti ai lavori per il calcio fino al momento espresso ed il solito numero consistente di giovani saliti alla ribalta. E mentre la squadra si concentra sul prossimo appuntamento, con la ripresa delle fatiche anticipata di un giorno, la società è già proiettata al futuro. C’è uno Scida da rimettere a posto, un organico da costruire, un tecnico da convincere a rimanere. E si, proprio la questione tecnica sarà quella a tenere banco un minuto dopo aver conquistato il massimo campionato. Non è un mistero che su Juric sia piombato il Genoa, è altrettanto vero che la società crotonese, è convinta di avere argomenti e motivazioni valide per trattenere l’allenatore dei miracoli. Progetti validi, programmazione a lungo termine ed ambizione dovrebbero essere sufficienti a convincere il croato a sedere ancora sulla panchina pitagorica. Caratteristiche che al Crotone non mancano, anzi, ne hanno contraddistinto da anni il suo percorso.