Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Crotone, Juric: “Sento l’entusiasmo della cittá, ma io non penso a festeggiare”

Crotone, Juric: “Sento l’entusiasmo della cittá, ma io non penso a festeggiare”

Mister Juric non vuole pensare all’imminente storica promozione in serie A del suo Crotone. Il tecnico rossoblù, alla vigilia della gara con il Como, tiene alta l’attenzione: “Sento l’entusiasmo della città, è giusto che i tifosi inizino a pensare ai festeggiamenti. Io però non voglio guardare avanti, ma sono concentrato solo al presente e alla sfida di domani”.

Ospite dello Scida un Como con l’acqua alla gola. Budimir e compagni dovranno fare attenzione all’estrema necessità di punti della squadra lombarda: “Del Como mi preoccupa soprattutto il reparto offensivo. Hanno Ganz, uno dei migliori attaccanti della serie B, poi altri giovani interessanti come Bessa. Credo che la formazione lombarda sia stata spesso sfortunata nel corso della stagione. Non ha mai perso nettamente, le partite del Como in piú di una circostanza sono state decise da episodi negativi”.

Basta regali. A Juric non è piaciuta la prova dei suoi nell’ultima trasferta di Cesena, il gol di Budimir nella ripresa è servito solo ad accorciare le distanze dopo la doppietta dell’avvelenato ex Ciano: “Credo ci sia poco da salvare del primo tempo di Cesena. Non abbiamo avuto difficoltá tattiche, si é trattato di regali nostri, significa che la squadra non c’era mentalmente, anche perche nella ripresa si é visto un altro Crotone”.