Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Cesena-Crotone lo decide l’ex Ciano: doppietta e rossoblú al tappeto (2-1)

Cesena-Crotone lo decide l’ex Ciano: doppietta e rossoblú al tappeto (2-1)

É un Crotone a due facce quello che si vede al Manuzzi contro il Cesena dell´ex Drago. É un altro ex, velenosissimo, a scatenarsi soprattutto nel primo tempo. L’attaccante campano prima sblocca la gara al 17′ con una magistrale punizione di sinistro, poi raddoppia poco dopo la mezz’ora superando Cordaz su cross di Rosseti. Tanto lavoro per Cordaz, giá dopo due minuti il portiere rossoblú aveva salvato su Perico e Renzetti. Primo tempo da dimenticare per i pitagorici, solo nel finale la formazione di Juric alza la testa, prima dell´intervallo ci provano senza fortuna prima Ricci e poi Stoian.

Nella ripresa c’é Yao al posto di Balasa, in campo si vede un altro Crotone, piú determinato e incisivo. I primi minuti peró sono ancora favorevoli ai padroni di casa, particolarmente brillanti sulle fasce con Ciano e Ragusa. Al 62′ il Crotone accorcia le distanze con il solito Budimir. Traversone dalla destra di Ricci, il centravanti croato di sinistro non lascia scampo a Gomis, altro ex rossoblú. Juric inserisce De Giorgio e Torromino nel tentativo di trovare il pari, é un Crotone che tiene meglio il campo ma non riesce a trovare il pareggio. Cesena vicino al tris con Perico, servito dallo scatenato Ciano, tra i migliori in campo. Clamorosa la chance per Garcia Tena a pochi minuti dal termine: difesa del Cesena che non fa scattare la trappola del fuorigioco, il difensore spagnolo liscia da ottima posizione.

É l´ultima occasione per un Crotone che cade a Cesena ma vede intatte le proprie certezze di promozione. A rischio invece il primo posto: pitagorici a +3 dal Cagliari, sardi che vincendo domani ad Ascoli aggancerebbero i pitagorici in vetta a quota 74.