Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Poker del Crotone al Pescara (4-2), il vantaggio abissale significa serie A

Poker del Crotone al Pescara (4-2), il vantaggio abissale significa serie A

Il Crotone batte il Pescara, torna in vetta e puó oramai considerarsi in serie A. Poker dei pitagorici sul Pescara, prestazione maiuscola per Budimir e compagni allo Scida, praticamente insuperabili tra le mura amiche. Rossoblú piú forti delle assenze (Yao e Fazzi, oltre agli squalificati Capezzi, Di Roberto e Salzano) e di un avversario che aveva l’ultima chance per sperare nella promozione diretta. Impressionante il primo quarto d’ora del Crotone, Pescara due volte al tappeto. Al 5´ la sblocca Claiton con un colpo di testa, abruzzesi che non riescono a rialzarsi e anzi cadono nuovamente. Al 16´ Palladino (preferito a Stoian) sfrutta l’assist di Ricci e supera Fiorillo.  É il giocatore piú importante del Pescara, Lapadula, a guidare il ritorno degli abruzzesi. La punta classe ´90 ci prova di sinistro, di testa e infine al terzo tentativo nel giro di pochi minuti accorcia le distanze con un destro deviato che supera Cordaz. Immediata la risposta del Crotone, al ´31 Zampano firma il 3-1 dopo l’uscita a vuoto di Fiorillo.

Tra la fine della prima frazione e l´inizio del secondo tempo la formazione di Oddo ha ben 4 occasioni (Verre, Caprari e Lapadula due volte) ma non riesce ad accorciare nuovamente le distanze. Abruzzesi che hanno qualitá davanti ma in difesa concedono troppo, un’altra dormita al ´53 permette a Ferrari di siglare di testa il poker e al Crotone di chiudere virtualmente la partita. Gara spettacolare, piena di occasioni da una parte e dall’altra, al ´65 il Pescara accorcia nuovamente, il rigore di Memushaj vale il 4-2 mentre Juric viene espulso per proteste. Le speranze del Pescara di trovare un incredibile rimonta si fermano sulle occasioni di Toreira e Pasquato, le due conclusioni peró trovano un Cordaz attento. Negli ultimi dieci minuti nuova chance per Palladino (Fiorillo devia) e Lapadula, la cui girata termina alta sopra la traversa. Verde poco prima del sipario non trova la rete del 4-3, Maresca fischia la fine di una gara spettacolare, da serie A. Il Pescara per arrivarci dovrá centrare e vincere i play-off, al Crotone basta molto meno. Aspettare qualche settimana e la matematica certezza, ma lo champagne é giá in frigo…