Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Il Crotone si mangia le mani: solo un pari (0-0) con il Livorno in dieci dal 20´

Il Crotone si mangia le mani: solo un pari (0-0) con il Livorno in dieci dal 20´

Occasione preziosa gettata al vento per il Crotone di Juric. Nel turno infrasettimanale del campionato cadetto che aveva visto cadere Cagliari prima e Pescara poi, i pitagorici non vanno oltre il pareggio senza reti a Livorno, perdendo la possibilitá di ritrovare la vetta e creare un solco incolmabile dagli abruzzesi. Il rammarico é doppio considerato che i rossoblú hanno affrontato un avversario, dal 20´del primo tempo, in dieci per l´espulsione di Luci. Anche il tecnico Panucci allontanato nel corso di una prima frazione nervosa soprattutto dopo il brutto fallo di Luci su Martella, rosso inevitabile. Crotone poco lucido e incisivo, incapace di approfittare della superioritá numerica e ottenere un successo che avrebbe definitivamente schiuso le porte della serie A.

Ad inizio ripresa ci prova Stoian senza fortuna, poi Crotone vicino al vantaggio quando Vergara per poco non beffava il proprio portiere Pinsoglio. Juric inserisce Zampano e Torromino nel tentativo di innestare brillantezza nei suoi, il Crotone peró non riesce a creare nitide occasioni da rete, prova opaca in attacco per Budimir e Ricci. Finisce 0-0, Crotone che torna dalla Toscana con un punto e un carico di rimpianti, i settanta minuti giocati undici contro dieci senza riuscire a trovare la via del gol lasciano in l´amaro in bocca. Pitagorici che salgono a quota 60. -1 dal Cagliari capolista e a ben +11 sul Pescara, superato tra le mura amiche dal Trapani. Nel prossimo turno i rossoblú ospiteranno l´Ascoli allo Scida, Cagliari di scena invece sul campo del Trapani.