Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Crotone con la testa alla trasferta di Salerno. Ricci: “Nessuna crisi, solo sfortuna”
ricci

Crotone con la testa alla trasferta di Salerno. Ricci: “Nessuna crisi, solo sfortuna”

Il Crotone non è riuscito a completare la rimonta sulla Pro Vercelli, vedendo cosi aumentare la distanza dal Cagliari capolista. Juric però ha ugualmente motivi per sorridere, il Pescara infatti nell’anticipo non era riuscito a superare il Vicenza, rimangono sette quindi i punti di vantaggio sugli abruzzesi. Rimane il rammarico per l’occasione persa sabato allo Scida, una volta in svantaggio causa l’autogol di Budimir, la formazione pitagorica ha giocato esclusivamente nella metà campo avversaria, creando numerose occasioni da gol. “La partita si è messa subito sui binari preferiti della Pro Vercelli, ovvero aspettare in difesa e colpire in contropiede. Difendevano dentro l’area, non era facile trovare gli sbocchi, allo Scida oramai affrontiamo avversari che si blindano in difesa. In questi casi è fondamentale non perdere, anche perchè la palla non voleva saperne di entrare”, questo il pensiero di Ricci, esterno scuola Roma che sta impressionando agli ordini di Juric. Nel prossimo turno il Crotone affronterà la Salernitana in trasferta, i campani saranno particolarmente arrabbiati considerata la posizione in classifica e il secco 4-0 subito sul campo della Ternana. Per i rossoblù un solo punto nelle ultime due gare allo Scida, Ricci però non mostra preoccupazione: “Non credo a una nostra crisi, i problemi iniziano quando una squadra non crea gioco o ha difficoltà a costruire occasioni da gol. Non è il nostro caso, anche contro la Pro Vercelli abbiamo creato tantissimo, siamo stati soltanto sfortunati negli ultimi sedici metri”.