Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Crotone, Palazzi avvisa il club di Vrenna: “Procura attenta, valuteremo”

Crotone, Palazzi avvisa il club di Vrenna: “Procura attenta, valuteremo”

“La Procura della Figc è attenta, vedremo e valuteremo. Se sarà il caso ci confronteremo con i magistrati”. A dirlo è stato il procuratore Stefano Palazzi, ieri a Catanzaro, in merito alla vicenda del Crotone di cui i magistrati della Procura antimafia del capoluogo calabrese hanno chiesto la confisca quale uno dei beni di proprietà di Raffaele e Gianni Vrenna. La richiesta della Direzione distrettuale antimafia è stata respinta dal Tribunale di Crotone e contro quella decisione i magistrati hanno presentato ricorso alla Corte d’appello che deve ancora prendere in esame la richiesta. Nella loro istanza i pm chiedono che sia dichiarata la pericolosità sociale dei fratelli Vrenna per presunti rapporti con esponenti della ‘ndrangheta. Il patron del Crotone Raffaele Vrenna ha respinto con decisione le accuse, parlando di come la famiglia sia stata vittima di minacce e angherie da parte della ndrangheta.