Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Crotone, Juric: “Dall’Eccellenza a S.Siro, che orgoglio. Ora testa al campionato”

Crotone, Juric: “Dall’Eccellenza a S.Siro, che orgoglio. Ora testa al campionato”

“Dai campionati di Promozione ed Eccellenza a S.Siro a giocarsela con il Milan. Mi metto nei panni dei tifosi rossoblù e credo sia giusto provare grande orgoglio”. Ivan Juric torna sulla sfida di Coppa Italia con il Milan che ha visto un Crotone combattivo e sfortunato alla Scala del Calcio. Adesso però è tempo di pensare al campionato, domani il Cesena dell’ex Drago farà visita ai pitagorici: “Tutti gli avversari sono insidiosi, la netta sconfitta del Cagliari a Brescia è un esempio. Io preparo tutte le partite allo stesso modo -dichiara Juric- solo la gara di Coppa Italia con il Milan ha visto un Crotone più accorto dal punto di vista dell’atteggiamento”.

Ora che la vetta del campionato cadetto è distante un solo punti, è vietato fermarsi. Crotone sogna la A, forse in modo ancora più convinto dopo aver saggiato (senza timori) il terreno di San Siro. Juric mette in guardia i suoi, il prossimo avversario è allenato secondo il tecnico rossoblù da uno dei migliori tecnici del torneo cadetto, conosciuto benissimo nella città di Pitagora:  “Il Cesena è una squadra ostica, piena di giovani di qualità. Loro fanno meglio in casa ma non vuol dire che verranno allo Scida da sfavoriti. Credo Drago sia il migliore tecnico della serie B, qui a Crotone ha fatto benissimo. Io però vedo il calcio in maniera completamente diversa”

Sono 23 i convocati da Ivan Juric per Crotone-Cesena, gara valida per la 15ª giornata del campionato, in programma domani alle ore 15 allo Scida.

Questo l’elenco diramato da Juric al termine dell’allenamento di rifinitura sostenuto questo pomeriggio, assenti Delgado, Modesto, Palladino e Salzano.

Cordaz, Stoian, Claiton, Cremonesi, Yao, Ricci, Balasa, Tounkara, De Giorgio, Torromino, Maniero, Ferrari, Budimir, Barberis, Paro, Galli, Festa, Martella, Sabbione, Zampano, Capezzi, Firenze, Bruno.