Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Crotone, attenzione il campionato è altra cosa. Drago torna allo Scida

Crotone, attenzione il campionato è altra cosa. Drago torna allo Scida

E’ stata la settimana del Crotone. Città e squadra alla ribalta dopo la straordionaria esperienza vissuta in quel di San Siro per l’impegno di Coppa Italia. Sugli spalti lo spettacolo messo in mostra dai tifosi con una presenza vicino alle diecimila unità, incitamento continuo e grande sostegno. In campo la parte più importante è stata rappresentata dai calciatori. Partita vera e Milan spesso alle corde contro un Crotone decisamente migliore sul piano del gioco e delle occasioni da rete. Nel corso dei novanta minuti regolari, era certamente la squadra di Juric a meritare il passaggio del turno, il sogno è svanito nel corso dei supplementari. Favola conclusa, ricordo bellissimo, ma dovrà rimanere tale e si spera senza contraccolpi per il campionato. Prestazioni del genere, con un dispendio notevole di energie e con un risultato che non ti favorisce, potrebbero avere ripercussioni serie nell’immediato. Il compito più importante, adesso, spetta a mister Juric nella gestione del gruppo e della situazione generale. Aver affrontato il Milan a viso aperto, averlo per lunghi tratti dominato, non deve significare poter giocare a mani basse in campionato. Sabato allo Scida arriva il Cesena, quarta forza del torneo e compagine costruita per vincere. Per fare risultato c’è bisogno del Crotone che abbiamo ammirato fino a questo monento, non ammessi cali di tensione e possibilità di snobbare l’avversario. Sarà anche la giornata di mister Drago, per la prima volta da ex. Nato a Crotone, cresciuto calcisticamente nel Crotone, il suo percorso tecnico costruito nel settore giovanile del Crotone fino alla prima squadra.

massimo-drago-crotone-serie-b-italy_1jcog8v14xygu123uzor2iilp6Impossibile non emozionarsi quando si torna per la prima volta in quella che è stata la tua casa per moltissimi anni. Sarà un momento particolarmente toccante anche per la società ed i tifosi rossoblu.