Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Crotone, é festa salvezza. Drago: “Un miracolo sportivo. Rimango? Vediamo…”

Crotone, é festa salvezza. Drago: “Un miracolo sportivo. Rimango? Vediamo…”

É ancora serie B. Dal sogno promozione dello scorso campionato, in questa stagione il Crotone ha lottato per 42 giornate nei bassifondi del torneo cadetto. Il pareggio ottenuto ieri contro la Virtus Entella ha regalato la salvezza al club pitagorico, la festa puó partire. In conferenza stampa é intervenuto il presidente Raffaele Vrenna, queste le sue parole: “Abbiamo sofferto tanto in questo campionato, ma adesso possiamo gioire. Il merito é di tutti, la cittá, i tifosi, mister Drago e i giocatori. Molti di loro saranno la base per la prossima stagione, da domani saremo giá al lavoro per il futuro del Crotone. Il territorio é un pó messo male, la crisi nazionale si sente ancora di piú da queste parti. Con dignitá peró continueremo il nostro lavoro, chi é venuto qui poi non si é mai pentito. La serietá alla fine premia sempre”.

Drago (cercato da Pescara e Salernitana) parte o rimane? Il diretto interessato non risponde, preferendo sottolineare l´importanza del traguardo raggiunto: “Ringrazio i ragazzi in particolare, abbiamo ottenuto un miracolo sportivo. La societá nei momenti difficili mi ha sempre supportato, la riconoscenza in questi casi é doppia. Questo risultato voglio dedicarlo a Luigi Vrenna e ai miei bambini, non vedo l´ora di abbracciarli. La mia avventura a Crotone termina quì? In questo momento ho poche energie per pensare alla prossima stagione. Ho bisogno di riposare, poi deciderò assieme alla società. Il futuro è un punto interrogativo”.