Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Calcio, Drago in vista di Grosseto: “Il mio Crotone è forte, ringrazio Moriero”

Calcio, Drago in vista di Grosseto: “Il mio Crotone è forte, ringrazio Moriero”

drago_massimo_allenatore_crotoneLe parole di Massimo Drago alla vigilia della trasferta di Grosseto.
OBIETTIVO TRE PUNTI – “Fare bottino pieno significherà dare una svolta al nostro campionato. E’ uno scontro diretto, vorranno vincere a tutti i costi perchè sono assetati di punti. E’ sempre difficile affrontare la partita della vita.
TUTTI UGUALI – “Ho tantissimi titolari, chiunque giochi mi dà risultati soddisfacenti, anche chi gioca a partita in corso può dare il proprio contributo. I calciatori lo sanno”.
IDENTITA’ – “Siamo il Crotone, è una squadra forte. Lo sapevo sin da quando sono subentrato nello scorso gennaio, posso contare su dei ragazzi importanti che mandano avanti quelle che sono le mie idee”.
DOPPIO CENTRAVANTI – “Ho grande stima di Pettinari. Ha un fisico importante, deve trovare la condizione migliore. In futuro non escludo di farlo giocare con Calil in un 4-2-4.”
CONCETTI – “Il portiere che esce mi piace tanto, ci ha aiutato con  le sue uscite.  Mi piacciono i portieri che sono in stretta correlazione con la squadra”.
MORIERO – “Lo ringrazio per avermi portato in prima squadra dal settore giovanile come suo assistente. Abbiamo vinto un campionato facendo gruppo, remando tutti verso lo stesso obiettivo.  Da lui ho ereditato tante cose sia sotto l’aspetto tattico, che tecnico.  Sin da quando giocavo, però, ho avuto una precisa idea di calcio, cercando di apprendere qualcosina da tutti quelli con cui ho collaborato”.