Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Cosenza, Roselli: ‘Non posso dire nulla ai miei. Foggia d’altra categoria’

Cosenza, Roselli: ‘Non posso dire nulla ai miei. Foggia d’altra categoria’

Il tecnico del Cosenza, alla fine della gara persa con il Foggia, non cerca scusanti e riconosce la forza dei pugliesi. «Un grande primo tempo, il gol subito al 44′ è il mio cruccio maggiore perché era evitabile ma questi giocatori non perdonano, poi Sarno ha sbloccato la partita e sono riusciti a vincerla, ma i miei hanno fatto una partita encomiabile, abbiamo giocato ad alto livello con Caccetta alla Nainngolan. Il Foggia fa solitamente tanti gol, tante occasioni, oggi ne ha fatte meno ed è riuscito a vincere grazie alle giocate dei singoli che sono di un’altra categoria, certo avremmo potuto fare meglio per evitarla»

Statella: «Peccato, avevamo giocato davvero molto bene e gettando il cuore oltre l’ostacolo. Il gol? Ho fatto del mio meglio, purtroppo non è bastato: dobbiamo rimboccarci le maniche. I loro gol sono arrivati su grandi giocate, noi però dobbiamo guardarci in faccia e riconoscere che abbiamo fatto un’ottimo girone di andata, stasera torneremo a Cosenza e cercheremo di recuperare le energie necessarie per il derby: sarà una partita importante, per noi ma soprattutto per i tifosi e per un’intera città».