Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Il Cosenza blocca il Lecce e dimentica la crisi (1-1). Rabbia per lo 0a2 annullato

Il Cosenza blocca il Lecce e dimentica la crisi (1-1). Rabbia per lo 0a2 annullato

Sorrisi ma anche rabbia per il Cosenza, uscito indenne da una sfida complicatissima, in trasferta sul campo del Lecce. I calabresi dimostrano di voler dimenticare la crisi e ottengono in modo meritato un risultato positivo, ci sono anche rimpianti per la rete del 2a0 annullata e che avrebbe potuto assicurare il colpaccio per la formazione di Roselli.

Rossoblù in vantaggio alla mezz’ora con Statella, bravo a concludere dopo la sponda di Mungo. Poco prima dell’intervallo si scatena la rabbia del Cosenza: Gambino in girata trova il 2-0, ma l’arbitro fischia la fine del primo tempo suscitando le proteste dei Lupi. Nella ripresa i lupi tengono bene il campo, dopo il quarto d’ora però sale in cattedra Mancosu. L’attaccante giallorosso prima sfiora il pareggio con un sinistro che sfiora il palo. poi trova l’1a1 con una splendida conclusione dai 25 metri.

Il pareggio carica i padroni di casa e spaventa i calabresi, Persano su azione d’angolo va vicino al 2a1 , Cosenza che rischia di capitolare anche in pieno recupero, Torromino però non trova la via del gol. Buon punto quello ottenuto dai rossoblù su un campo difficile, pareggio peraltro ottenuto in un momento più che complicato, tra assenze e risultati negativi. Cosenza solitario al quinto posto in classifica con 20 punti, il Lecce partecipa alla frenata di gruppo che non ha visto vincere nessuna delle prime quattro.

 

LECCE (4-3-3): Gomis; Vitofrancesco, Giosa, Cosenza, Ciancio (9′ st Contessa); Lepore, Fiordilino, Mancosu; Pacilli (9′ st Persano), Torromino, Doumbia (30′ st Vutov). A disp.: Chironi, Arrigoni, Tsonev, Freddi, Drudi, Capristo, Vinetot, Maimone. All.: Padalino

COSENZA (4-2-3-1): Perina; D’Anna, Tedeschi, Blondett, Scalise; Ranieri, Caccetta; Criaco, Mungo (23′ st Corsi), Statella (37′ st Cavallaro); Gambino (26′ st Baclet). A disp.: Saracco, Meroni, Madrigali, Bilotta, Capece, Appiah. All.: Roselli
ARBITRO: Proietti di Terni
MARCATORI: 31′ pt Statella (C), 20′ st Mancosu (L)
NOTE: Spettatori circa 12mila con nutrita rappresentanza ospite. Espulsi: -; Ammoniti: Lepore (L), Pacilli (L), Perina (C), Torromino (L), Fiordilino (L), Caccetta (C); Angoli: 6-1; Recupero; 0′ pt-