Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Cosenza, Statella: ‘Non siamo in crisi, a Lecce vogliamo rialzarci’

Cosenza, Statella: ‘Non siamo in crisi, a Lecce vogliamo rialzarci’

Momentaccio in casa del Cosenza. Lupi reduci da 4 ko di fila, Roselli non ha avuto dubbi nel definire questo periodo come il peggiore da quando siede sulla panchina rossoblù. Statella è tra gli elementi di maggior esperienza della formazione calabrese, tocca a lui in questa fase delicata compattare il gruppo: ‘Ci sta girando un po’ male, mentre prima ci girava meglio.  Non siamo in crisi. Lo si è quando perdi e giochi male, non credo sia questo il nostro caso. Con la Casertana abbiamo subito due tiri e basta, purtroppo fatali. Per 85’ ritengo si sia giocato davvero bene, forse come non mai in stagione. Ovvio che è mancato il risultato, ma abbiamo pagato caro prezzo un contropiede e un rigore a mio avviso generoso’.

L’esterno rossoblù si sofferma sul prossimo complicato impegno in casa del Lecce. Nessun timore però per una squadra che ha voglia di rialzarsi: ‘Mi auguro che in tutti noi sia forte l’arrabbiatura, solo essendo arrabbiati potremo affrontare al meglio una grande, grande, squadra come il Lecce. Giocheremo al Via del Mare nello stesso modo in cui giochiamo altrove, col coltello tra i denti e con l’intento di dare il 110%. Se i nostri avversari si dimostreranno più bravi, gli stingeremo la mano. Spero, però, di non incrociare con lo sguardo la bandierina alzata del guardalinee se dovessi segnare di nuovo…’.