Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Cosenza-Casertana, Roselli: ‘Basta presunzione. Casertana duro ostacolo’

Cosenza-Casertana, Roselli: ‘Basta presunzione. Casertana duro ostacolo’

«Non rispondo a Tedesco, non credo che il Cosenza sia in un momento psicologico difficile, abbiamo perso due partite ma siamo comunque tranquilli, l’unica cosa che ci crea qualche piccolo problema è questa serie di infortuni. Perina sarà convocato, ma la sua gestione e la scelta di scendere in campo non sarà mia ma del ragazzo, di concerto con Federico Orlandi e lo staff medico. Ciò che è più complesso sarà trovare giocatori pronti a scendere in campo coi 90′ nelle gambe, anche perché tra quelli che hanno giocato a Taranto e quelli che rientrano dagli infortuni c’è qualche dubbio: cercherò di mettere in campo la formazione migliore, ad esempio tra Scalise e D’Anna bisognerà valutare quello che ha migliore condizione fisica», queste le parole di Roselli alla vigilia della sfida con la Casertana .

Il tecnico del Cosenza si sofferma sulla gara di Taranto e le condizioni fisiche precarie di alcuni giocatori. «Taranto? Non mi è piaciuta la presunzione con cui siamo scesi in campo, non hanno preparato con la giusta attenzione l’incontro: in questa gara non abbiamo dato tutto ciò che avevamo ed in queste cose transigo poco. In avanti abbiamo molte scelte, Stetalla si è ripreso, Cavallaro è in forma e Filippini sta sempre meglio. Ranieri è al 100%, non l’ho convocato mercoledì per non rischiare. La Casertana è una squadra di difficile lettura ma, sicuramente, è una squadra differente rispetto allo scorso anno».

Di seguito i convocati per la gara di domani.

PORTIERI: Abatematteo Giovanni, Perina Pietro, Saracco Umberto.
DIFENSORI: Bilotta Andrea, Corsi Angelo, D’Anna Emanuele, De Luca Roberto, Madrigali Saverio, Meroni Andrea, Tedeschi Luca, Scalise Manuel
CENTROCAMPISTI: 
Caccetta Cristian, Capece Giorgio, Criaco Marco, Mungo Domenico, RanieriRoberto, Statella Giuseppe
ATTACCANTI: 
Appiah Samuel Darko, Gambino Giuseppe, Filippini Alberto, Baclet Alain Pierre, Cavallaro Giovanni