Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Cosenza d’acciaio, vittoria a Fondi (1-2) in dieci uomini. Rossoblù al quarto posto

Cosenza d’acciaio, vittoria a Fondi (1-2) in dieci uomini. Rossoblù al quarto posto

Il Cosenza vola al quarto posto solitario. Vittoria esterna in rimonta di fondamentale importanza per i lupi, capaci di imporsi sul campo del Fondi per 2-1 nonostante l’inferiorità numerica, complice l’espulsione al 33′ della ripresa di Statella.

Gara che si era messo subito male per gli uomini di Roselli: Corsi stende nettamente l’ex Calderini, rigore netto che Albadoro trasforma. Il Cosenza però reagisce subito e al 12′ della ripresa trova il pareggio. Punizione di Mungo, batti e ribatti in area di rigore con i padroni di casa che spazzano male, ne approfitta Tedeschi che beffa Baiocco.

Dopo un gol annullato al Fondi per posizione irregolare di Varone, nella ripresa il Cosenza prima reclama un rigore poi al 25′ trova il gol vittoria con Filippini, imbeccato da un cross di Statella. Perina evita il 2-2 mostrandosi insuperabile, prima su Calderini con una parata bassa, poi sulla zuccata di Tiscione su azione di corner. Dopo il palo di Baclet e il rosso mostrato a Statella finisce la partita, tre punti d’oro per il Cosenza, ottenuti su un campo difficile e in dieci contro undici.

FONDI-COSENZA 1-2

FONDI (4-3-3): Baiocco; Galasso (6′ pt Tommasselli), Signorini, Fissore, Squillace; Varone (5′ st D’Agostino), De Martino, D’Angelo; Tiscione, Albadoro (30′ st Iadaresta), Calderini. A disp.: Coletta, Di Sabatino, Ferullo, Bertolo, Pompei, Tommaselli, Capuano, Guadalupi, Addessi, Carcatella. Alle.: Pochesci
COSENZA (4-4-2): Perina; Corsi, Tedeschi, Madrigali, Pinna; Criaco, Capece (24′ st Ranieri), Caccetta, Statella; Mungo (23′ st Filippini), Gambino (37′ st Baclet). A disp.: Saracco, Bilotta, Meroni, Ranieri, Appiah. All.: De Angelis (Roselli squalificato)
ARBITRO: Pagliardini di Arezzo
MARCATORI: 5′ pt Albadoro (F, rig.), 12′ pt Tedeschi (C), 25′ st Filippini (C)
NOTE: Spettatori 450 con buona rappresentanza ospite. Espulso al 33′ st Statella (C) per gioco violento; Ammoniti: Corsi (C), Gambino (C), Perina (C), Caccetta (C); Corner: 9-3; Recupero: 2′ pt – 5′ st