Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Cosenza, finale di fuoco con la Virtus Francavilla. Gambino la decide (1-0)

Cosenza, finale di fuoco con la Virtus Francavilla. Gambino la decide (1-0)

Tra Cosenza e Virtus Francavilla succede tutto in coda, alla fine fa festa la formazione di Roselli che porta a casa tre punti d’oro grazie alla rete del solito Gambino. L’avvio di gara era stato favorevole ai padroni di casa, pericolosi con il centravanti che ha deciso la contesa. Virtus Francavilla che cresce con il passare dei minuti, gli ospiti però non riescono a creare limpide occasioni da rete.

Espulso Roselli a metà primo tempo (per proteste veementi dopo un fallo su Corsi a centrocampo non ravvisato dall’arbitro), Tedeschi e Criaco provano a sbloccare la gara nella prima frazione, senza successo. Nella ripresa il tecnico rossoblù nel tentativo di acciuffare i tre punti inserisce Filippini e passa al 4-2-3-1, sono gli ospiti però ad andare vicini al vantaggio. Prima De Angelis spreca da ottima posizione, poi una conclusione di Galdean non trova la porta perdendosi di poco a lato.
La gara si accende, nel recupero succede di tutto. Gambino di testa, servito da Corsi su punizione, segna la rete dell’1ao. Pochi secondi e viene fischiato un rigore agli ospiti: Corsi atterra Alessandro in area e l’arbitro concede il rigore ed espelle il terzino. Il signor Gregorio di Bari, assistente dell’arbitro, alza la bandierina e annulla la decisione del direttore di gara. Dopo quasi dieci minuti di recupero (e l’espulsione di Blondett) il Cosenza può esplodere di gioia. Successo fondamentale per i lupi, adesso da soli quinti in classifica con 13 punti.

COSENZA (4-3-3): Perina; Corsi, Blondett, Tedeschi, Pinna; Mungo (27′ st Capece), Ranieri (11′ st Filippini), Caccetta; Criaco (35′ st Appiah), Gambino, Statella. A disp.: Saracco, Bilotta, Madrigali, Meroni, Appiah, Baclet. All.: Roselli
FRANCAVILLA (3-5-2): Costa; Idda, Faisca, Abbruzzese; Triarico, Finazzi (21′ st Albertini), Galdean, Biason, Pastore; De Angelis (35′ st Nzola), Abate (46′ st Alessandro). A disp.: Albertazzi, De Toma, Turi, Gallù, Liberio, Albertini, Salatino, Pino, Tundo, Vetrugno, Nzola. All.: Calabro
ARBITRO: Detta di Mantova
MARCATORI: 46′ st Gambino (C)
NOTE: Spettatori totali 2347 con rappresentanza ospite. Incasso di 15978 più 2642 di quota abbonati. Espulsi al 26′ pt l’allenatore del Cosenza Roselli per proteste, al 47′ st il team manager del Cosenza Marulla e al 50′ st Blondett (C) per gioco scorretto; Ammoniti: Corsi (C), Caccetta (C), Biason (F), Tedeschi (C), Gambino (C); Corner: 3-3; Recupero: 2′ pt – 4’+5′ st;