Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / La Mantia non sbaglia, Iemmello si. Cosenza piega Foggia (1-0) e continua a sperare

La Mantia non sbaglia, Iemmello si. Cosenza piega Foggia (1-0) e continua a sperare

“Sono sicuro che domani, contro un avversario forte come il Foggia, faremo una grande partita”. Ha avuto ragione il tecnico del Cosenza Roselli, i lupi con una prestazione determinata hanno avuto la meglio sulla formazione pugliese, alla fine la differenza l’ha fatta il dischetto.  Succede tutto nella ripresa, nel giro di pochi minuti: al 25′ Arrighini viene atterrato da Coletti e il direttore di gara concede il penalty su indicazione dell’assistente. Dal dischetto si presenta La Mantia che spiazza il portiere ospite.

Tre giri di lancetta e il Foggia ha l’occasione per trovare subito il pari. Lo stesso Arrighini, nell’altra area di rigore, stavolta commette il fallo invece di subirlo. Sul dischetto si è presentato il catanzarese Iemmello (celebre la sua esultanza con il gesto dell’aquila sempre al San Vito) ma uno strepitoso Perina gli dice di no. Il Cosenza può chiudere i conti al 35′ della ripresa ma Arrigoni spreca davanti a Micale, i rossoblù però grazie ad una difesa quasi perfetta difendono il vantaggio sino al triplice fischio. San Vito Marulla in estasi, Cosenza che sale a quota 53 punti e torna a credere concretamente nei play-off. Nel prossimo turno i lupi dovranno affrontare la Fidelis Andria in trasferta.