Home / Sport Strillit / CATANZARO CALCIO / Catanzaro, Patti: ‘Siamo stati massacrati, oggi fatemi essere felice. Basta con il passato’

Catanzaro, Patti: ‘Siamo stati massacrati, oggi fatemi essere felice. Basta con il passato’

Lo sfogo liberatorio di Patti al termine della gara, nel confronto con i giornalisti, una pietra sopra quello che è successo e la consapevolezza che mantenere la categoria è stato fondamentale: “Almeno oggi prendiamola con un sorriso, senza pensare sempre al passato, almeno oggi. La squadra si è salvata, c’è un’altra Lega Pro per la prossima stagione, chi comanda deciderà per il futuro. Si è sofferto molto in campo per arrivare a questo traguardo ci siamo liberati di un grande peso, alla fine il Signore esiste, vede e tutto torna. Sono stati commessi degli errori, compreso il mio, ma non mi piace che si entri negli aspetti umani, non me lo aspettavo. Io sono orgoglioso di essere stato in campo da capitano, non mi interessa tutto il resto, loro erano più forti, abbiamo giocato male, non mi interessa, basta. Tutti hanno detto che la Vibonese era più forte, noi scarsi, però ci siamo salvati e fatemi essere contento. Sono stato male, siamo stati male, tanti giovani sono stati massacrati, forse è giusto così perché il Catanzaro merita altro, ma quello che oggi contava era salvarsi, sono strafelice”.