Home / Sport Strillit / CATANZARO CALCIO / Play out – Il Catanzaro ribalta la situazione(3-2), alla Vibonese al ritorno serve l’impresa

Play out – Il Catanzaro ribalta la situazione(3-2), alla Vibonese al ritorno serve l’impresa

Lo scenario si ribalta. La Vibonese perde a Catanzaro e, adesso, per mantenere la Lega Pro dovrà necessariamente battere i giallorossi, domenica prossima, al Razza.
Proprio a Vibo, tra sette giorni, si attendono tantissimi sostenitori delle aquile, pronti a spingere la squadra verso una salvezza che allontanerebbe l’onta di una retrocessione tra i dilettanti.
Non ci si è annoiati al Ceravolo, nonostante l’altissima posta in palio. Cinque gol e tante emozioni.
Il primo boato del Ceravolo è arrivato dopo quattro minui per un effetto di un autorete di Sowe, nata da un corner battuto da Giovinco.
Il gol fa viaggiare i giallorossi sulle ali di un entusiasmo che si spegne al momento del gol del pareggio: sbagliano i due difensori centrali, Viola serve Bubas che buca De Lucia.
I brutti pensieri per le aquile si moltiplicano quando Viola firma l’1-2: è il 65′ e l’ex centrocampista del Monopoli approfitta di un errore di Icardi e calcia dalla distanza in maniera vincente.
Il colpo da biliardo di Zanini al 63′ vale il pareggio.
Il brutto fallo di Giuffrida su Sarao lascia la Vibonese in dieci e il Catanzaro può approfittarne:cross di Sabato e colpo di testa vincente dello stesso Sarao.
E’ il 74’e il risultato approda su un 3-2 che non cambierà fino alla fine del match.