Home / Sport Strillit / CATANZARO CALCIO / Catanzaro, Erra: ‘Cose balorde nell’ultimo mese. Sette mesi a casa un inferno’
Mister Erra Catanzaro Calcio ritiro 3

Catanzaro, Erra: ‘Cose balorde nell’ultimo mese. Sette mesi a casa un inferno’

Ancora Zanini decisivo in zona gol, una sua doppietta ha regalato al Catanzaro la vittoria ed una minima speranza di poter arrivare alla salvezza diretta che potrà arrivare solo attraverso una serie di combinazioni, così come dichiara mister Erra a fine gara: “C’è una minima possibilità e quindi la fiammella va alimentata. Peccato perché in questo percorso pur facendo belle prestazioni abbiamo vanificato con errori banali la nostra classifica. I primi dieci minuti eravamo un po’ timidi, il gol ci ha dato la giusta tranquillità per gestire al meglio contro un avversario che lotta ancora per i play off. Per gli uomini che avevano a disposizione si è pensato fosse questa la soluzione tattica migliore, ma è sempre l’atteggiamento a fare la differenza a prescindere dai moduli. Di brutte partite ne abbiamo fatte poche, su dodici sotto la mia gestione ne abbiamo vinte cinque, purtroppo ad oggi non sufficienti per salvarci. Tentiamo la salvezza direttamente, facendo il possibile per vincere a Fondi ma sapendo che non dipenderà solo da noi e contro un avversario di tutto rispetto. Qualora vi fossero i play out prenderemo quello che ci capita, il destino non va sfidato, non siamo nelle condizioni di poterci scegliere il nostro avversario. Nell’ultimo mese e mezzo ci sono state cose balorde, la quota salvezza doveva essere più bassa ed ora si è alzata in modo notevole per alcune situazioni che non vanno bene. Forse per noi è meglio pensare solamente alla prossima partita. Ho vissuto sette mesi a casa che sono stati un inferno, ma non voglio tornare più sul passato, non mi era mai capitato prima, una esperienza vissuta e nata per alcune incomprensioni, le abbiamo messe da parte, adesso tentiamo quest’ultimo sforzo, dovessero essere play out combatteremo con le unghie e con i denti”.