Home / Sport Strillit / CATANZARO CALCIO / Lega Pro C – Catanzaro, beffa atroce. A Castellamare la vittoria sfuma al 93′

Lega Pro C – Catanzaro, beffa atroce. A Castellamare la vittoria sfuma al 93′

Il Catanzaro torna in Calabria con un punto, il 2a2 ottenuto sul campo della Juve Stabia è una beffa per i giallorossi. Il gol di Kanoute, dal dischetto, è arrivato infatti al minuto 93, quando oramai i calabresi avevano fatto la bocca ad una vittoria fondamentale. La sfida sul campo dei campani si era aperta nel peggiore dei modi, dopo appena un minuto infatti la Juve Stabia aveva trovato il vantaggio con Paponi, servito da Lisi.

La formazione di Erra reagisce subito, e dopo sette minuti trova il pareggio con Sarao. Lancio di Mancosu per il numero 14 giallorosso che controlla a seguire e appena entrato in area fredda Russo in diagonale sul secondo palo. Poco prima dell’intervallo, il Catanzaro mette la freccia con Prestia. Corner di Giovinco da sinistra e stacco imperioso del difensore centrale giallorosso.

Nella ripresa la Juve Stabia spinge alla ricerca del pareggio, che arriva soltanto in zona cesarini. Il direttore di gara fischia il rigore per un fallo di mano di Maita su cross di Cancellotti, dagli undici metri Kanoute non sbaglia. Catanzaro beffato all’ultima curva, due punti gettati al vento dai giallorossi, adesso a quota 29 assieme a Taranto e Reggina.