Home / Sport Strillit / CATANZARO CALCIO / Catanzaro, Sarao: ‘Posso dare molto di più, l’obiettivo è di squadra, la salvezza!’

Catanzaro, Sarao: ‘Posso dare molto di più, l’obiettivo è di squadra, la salvezza!’

Pur nella massima prudenza, sembra respirarsi aria nuova in casa Catanzaro. Più fiducia in quello che potrà essere il finale di questo campionato e la voglia di compattarsi per arrivare all’obiettivo. A pochi giorni dalla sfida dalla sfida contro il Taranto, ha parlato con i giornalisti l’attaccante Sarao: E’ stato per me un anno un po’ travagliato. Dopo un lungo infortunio ho preso due giornate di squalifica immeritate. Adesso tutto è passato e sono contento di essere tornato disponibile. La vittoria con l’Akragas è già archiviata, adesso si deve pensare al Taranto, sono tutte finali ed ogni fine partita tireremo le somme per capire dove si potrà arrivare. I pugliesi sono in salute, lo stadio ha una tifoseria importante, sarà una bella gara, noi faremo la nostra parte, battaglieremo per raggiungere un risultato positivo, vedremo. Sono consapevole di poter dare molto di più, non ho espresso il massimo delle mie potenzialità per diversi motivi, però mi sono sempre allenato e spero al più presto di togliermi presto delle soddisfazioni. Quando l’attacco segna poco, la difesa prende gol, il centrocampo si esprime poco bene, è un problema di squadra e non di reparti singoli. Vista da fuori la partita con l’Akragas mi aveva dato l’impressione della classifica gara in cui domini ma non riesci a vincerla, poi è arrivato per fortuna il gol, assolutamente meritato. Il Taranto ha molte motivazioni, arriva da due risultati importanti, ha cambiato tecnico, ha l’ambizione di voler arrivare alla salvezza, sarà una dura battaglia. Ancora non conosco le scelte del tecnico, con Gomez abbiamo giocato insieme a Pagani, mi trovo bene con tutti i compagni di reparti, è importante l’atteggiamento da parte di tutti, chiunque giochi, perché l’obiettivo unico è quello di salvare tutti insieme il Catanzaro.