Home / Sport Strillit / CATANZARO CALCIO / Catanzaro, Zavettieri: “Sono qui, ma era il momento di tacere. Ho grande amarezza dentro”

Catanzaro, Zavettieri: “Sono qui, ma era il momento di tacere. Ho grande amarezza dentro”

Derby questo pomeriggio tra Catanzaro e Vibonese. Match delicatissimo per i giallorossi di fatto all’ultima spiaggia. In conferenza stampa è intervenuto il tecnico Zavettieri: “Purtroppo quella delle assenze sta diventando una costante e questo non mi piace. La situazione è difficile ed allo stesso tempo paradossale, perché insieme al danno della sconfitta arriva puntualmente la beffa delle espulsioni. Sono venuto in conferenza per rispetto vostro, ma ci sarebbe solo da stare zitti e pensare a venire fuori da questa incredibile situazione. Tavares o ritengo un attaccante importante per noi, gli ho affiancato Campagna per scelta tattica, solo che negli ultimi venti metri non siamo mai riusciti ad innescarlo. Parlo del primo tempo, perché il secondo è stato il peggiore della mia gestione. Sto cercando di fare quello che ritengo sia giusto per il meglio della mia squadra, fermo restando che fino al momento non sono mai riuscito a schierare gli stessi elementi per due partite consecutive. Ho responsabilità anche io, se non lo riconoscessi sarei poco onesto intanto verso me stesso, ma ripeto, si fa fatica nel contesto di una situazione già difficilissima, è davvero complicato dover rinunciare ogni gara a diversi elementi. Per Di Bari credo si vada verso la rescissione, Baccolo ha un problema serio alla caviglia, dovrebbe operarsi, si sta tentando una terapia conservativa per rinviare quanto più possibile l’intervento, spero di averlo per la prossima gara. Non potete immaginare l’amarezza che ho dentro. Giochiamo contro una squadra che dopo sei sconfitte consecutive ha avuto la forza di compattarsi ed ora stanno facendo bene. Sono difficili da battere, sarà una gara tosta, non dico altro”.