Home / Sport Strillit / CATANZARO CALCIO / Calcio – Catanzaro, adesso o mai più. Leone in porta al posto di Grandi

Calcio – Catanzaro, adesso o mai più. Leone in porta al posto di Grandi

Nessuna possibilità di rinvio. Il Catanzaro a Siracusa si gioca gran parte del proprio futuro. Sembrerebbe esagerato parlare di ultima spiaggia, ma dopo gli ultimi risultati ed il pareggio interno contro la Reggina, un’altra sconfitta con una diretta concorrente, farebbe precipitare in maniera quasi irreparabile la compagine di mister Zavettieri. Un duro lavoro il suo nel corso di questa settimana, la preparazione del match con il solito grande numero di indisponibili, quella contestazione a lui rivolta che lo stesso tecnico ha cercato di stoppare, dando una spiegazione al gesto di fine gara con gli amaranto. Ma i pensieri più importanti è bene rivolgerli a quella che si presenta come una gara molto complicata. Il Siracusa sta bene e soprattutto in casa raccoglie molto sul piano dei punti. Nelle ultime due prestazioni al De Simone è riuscito addirittura ad avere la meglio su Matera e Cosenza, a dimostrazione di un organico certamente valido e probabilmente fuori dal periodo di crisi iniziale. Contro il Catanzaro anche la tradizione, quasi sempre sfavorevole, l’ultima e unica vittoria risale al 2010, match caratterizzato da una incredibile e straordinaria rimonta. Per la sfida in terra siciliana non mancano i problemi per Zavettieri che dovrà rinunciare sicuramente a Cunzi, poi Baccolo, Carcione e Sarao. Quel dubbio riguardante la difesa della porta già avanzato la scorsa settimana prima del derby con la Reggina, potrebbe essere definitivamente sciolto per questo incontro. Si valuta seriamente l’utilizzo di Leone per Grandi.