Home / Sport Strillit / CATANZARO CALCIO / Catanzaro – Le parole forti di Zavettieri, la protesta dei tifosi, il mercato

Catanzaro – Le parole forti di Zavettieri, la protesta dei tifosi, il mercato

Non sono passate inosservate le dichiarazioni del tecnico Nunzio Zavettieri. Una conferenza fortemente voluta dall’allenatore giallorosso per spronare tutti a dare qualcosa in più e soprattutto per provare a rendere unico il blocco tra società, squadra e tifosi, al fine di arrivare al raggiungimento dell’obiettivo. La disgregazione e le polemiche sono stati assoluti protagonisti di questa prima parte di stagione. La mancanza di risultati, i vari avvicendamenti in panchina, le contestazioni continue nei confronti della società, hanno spinto l’ultimo allenatore arrivato, a chiedere coesione ed unione di intenti. Lo ha fatto in modo particolare verso i tifosi, il loro contributo in termini di presenza e tifo allo stadio, potrebbe davvero risultare determinante in un momento così difficile dal quale la squadra tarda ad uscire. Quei tifosi che ieri hanno protestato per le restrizioni imposte dalla Questura di Catania che, ritenendo il match ad alto rischio, ha deciso per la vendita dei tagliandi del settore ospiti ai soli possessori della “tessera del tifoso”. Intanto i calciatori proseguono la loro preparazione con doppie sedute. Al mattino, la squadra s’è ritrovata al centro tecnico federale. Dopo l’iniziale attivazione tecnica, mister Zavettieri ha sottoposto i suoi calciatori ad un lavoro tattico a reparti. Nel pomeriggio, invece, sul rettangolo verde del PoliGiovino, è stata la volta di un test amichevole contro gli Allievi. 7-0 il risultato finale con reti di Basrak, Tavares (doppietta), Carcione (su rigore), Cunzi, Moccia e Bensaja. A parte hanno lavorato i vari Icardi, Sabato e Campagna. Sul fronte mercato le novità potrebbero arrivare ancor prima della campagna di riparazione di gennaio. Si guarda con attenzione ai calciatori svincolati, gli obiettivi potrebbero essere diversi.