Home / Sport Strillit / CATANZARO CALCIO / Calcio – Maita: “Catanzaro non è una piazza facile. Ho il fuoco dentro, ma aspetto”

Calcio – Maita: “Catanzaro non è una piazza facile. Ho il fuoco dentro, ma aspetto”

Doppia seduta per la formazione giallorossa sul rettangolo verde del PoliGiovino. Al mattino, la squadra è stata sottoposta dal prof. Truda ad un lavoro di forza statica e dinamica. Al pomeriggio, dopo il riscaldamento tecnico-tattico, mister Somma ha fatto svolgere ai suoi calciatori una serie di partitelle a tema. Di Bari, a titolo precauzionale, si è allenato a parte. Sabato (alle prese con una distorsione alla caviglia) e Prestia (per via di un affaticamento muscolare) hanno fatto delle cure fisioterapiche negli spogliatoi. Joao Francisco non ha preso parte alla doppia seduta per motivi fisici, ma oggi si unirà al gruppo con l’allenamento fissato alle ore 15.30 al PoliGiovino. In conferenza stampa il centrocampista Maita, rientrante dopo un lungo periodo di stop per un infortunio al ginocchio: “Finalmente una settimana più tranquilla. Ci alleniamo in maniera più serena e prendiamo la vittoria come punto di partenza. Catanzaro non è una piazza facile, dopo quella partenza è normale che ci sia stato un periodo brutto, ne stiamo uscendo e riusciremo a farlo definitivamente solo con i risultati. Rientrare dopo un infortunio al crociato non è semplice, la squadra sta facendo bene, se riuscissimo a vincere tutte le partite mi accontenterei di rimanere sempre in panchina. E’ normale che vorrei giocare, ho il fuoco dentro, ma è giusto aspettare la mia occasione, anche perchè la concorrenza è di livello. Non ho ancora una partita intera nelle gambe, la si acquisisce solo giocando, aspetto dunque l’occasione buona per farlo e dovrò cercare di sfruttarla al meglio. Posso giocare insieme a Carcione. Il Matera è una squadra fortissima e costruita per stare in alto. Giocano in casa e vorranno riscattare il passo falso della scorsa settimana, noi non siamo scarsi e ci giocheremo le nostre carte”.