Home / Sport Strillit / CATANZARO CALCIO / Lega Pro – Akragas-Catanzaro, vince la paura (0-0). Che rimpianti per i giallorossi

Lega Pro – Akragas-Catanzaro, vince la paura (0-0). Che rimpianti per i giallorossi

 Pareggio senza reti tra Akragas e Catanzaro. Punto che si spera possa fare morale per i calabresi, alle prese con un momento complicato. Tanti i rimpianti per la formazione di Somma, diverse infatti le occasioni per sbloccare la partita e non sfruttate.  Giallorossi in campo con l’inedita coppia d’attacco Cunzi-Giovinco, supportata da Baccolo sulla trequarti;.
Primo tempo con poche emozioni, ci prova il Catanzaro con Roselli, la risposta dei padroni di casa è con Zanini. Patti, nella ripresa, sfiora l’incrocio dei pali da calcio di punizione facendo tremare i tifosi di casa. Akragas che va vicino al vantaggio con l’ex Reggina Salandria, il finale è di marca giallorossa. Giovinco spreca una ghiotta occasione, è l’ultima chance per il Catanzaro di strappare i tre punti. Nel finale l’atteso ritorno di Maita, al rientro dopo l’infortunio.

AKRAGAS – CATANZARO 0-0

AKRAGAS (4-4-2): Pane; Scrugli, Marino, Carillo, Russo; Carrotta (52’ Cocuzza), Pezzella (70’ Coppola), Salandria, Zanini; Gomez (75’ Salvemini), Longo. All. Di Napoli. A disp: Addario, Assisi, Sepe, Riggio, , Garcia Cochis.

CATANZARO (3-4-1-2): Grandi; Di Bari, Prestia, Patti; Pasqualoni (46’ Esposito), Carcione, Roselli, Sabato; Baccolo (91’Maita); Cunzi (60’ Sarao), Giovinco. All. Somma. A disp: Leone, Icardi, Tavares, Campagna, Bensaja, Basrak, De Lucia.

ARBITRO: Giuseppe Strippoli di Bari. Assistenti: Roberto Avalos, Giovanni Manara.

AMMONITI: Pezzella, Marino, Carillo (AK)

SPETTATORI 1560 di cui una trentina del Catanzaro. Recupero 1 e 3′