Home / Sport Strillit / CATANZARO CALCIO / Catanzaro, Sabato: “Importante isolarci dalle contestazioni ed essere più concreti”

Catanzaro, Sabato: “Importante isolarci dalle contestazioni ed essere più concreti”

La trasferta in terra siciliana che il Catanzaro dovrà giocare contro l’Akragas, potrebbe rappresentare un momento assai significativo per la compagine giallorossa, oggi fortemente contestata ed in cerca di un episodio favorevole che possa far cambiare il corso di un avvio di stagione pessimo. Ne parla il difensore Sabato: “Ognuno di noi a fine gara deve fare un esame di coscienza e vedere se ha dato il massimo. Io non guardo le pagelle, quanto invece il lavoro che faccio in campo e quello che ho dato. Il momento è difficile, ma da quello che percepisco è che mancano solo i risultati, tranne la gara con la Paganese, per il resto le occasioni le abbiamo sempre create. Forse bisogna lavorare di più sulla cattiveria, la concentrazione per riuscire a concretizzare le azioni che produciamo durante la gara. Abbiamo fino ad ora incontrato formazioni che al primo tiro in porta ci hanno fatto gol, secondo me sono periodi e speriamo di allontanarli al più presto. Scendo in campo sempre senza cercare alibi, gioco dove mi chiede l’allenatore, entro in forma più in ritardo rispetto ad altri, ma di sicuro l’impegno che metto in campo è massimo, sempre. Il ruolo che ricopro adesso per me è una sorta di novità e lo puoi fare bene solo se stai bene fisicamente, per questo le mie prestazioni sono migliori nelle ultime settimane. Nonostante le difficoltà, l’obiettivo mio e dei miei compagni per la gara contro l’Akragas deve essere quello della vittoria. Dobbiamo isolarci dall’ambiente circostante, nei momenti negativi ma anche quando ci saranno quelli positivi, noi dobbiamo essere concentrati solo su quello che deve avvenire in campo, questo è il mio pensiero e spero lo sia anche dei mie compagni di squadra”.