Home / Sport Strillit / CATANZARO CALCIO / Catanzaro, Cosentino e i tifosi sempre più lontani. Incubo play-out da evitare

Catanzaro, Cosentino e i tifosi sempre più lontani. Incubo play-out da evitare

Soddisfazione per la prestazione sciorinata contro il Benevento, qualche malumore fuori dal rettangolo verde. In casa del Catanzaro è un momento delicato, giallorossi in piena lotta per evitare i play-out. Domenica la formazione di Erra ha giocato per lunghi tratti della gara alla pari del Benevento, squadra che punta con decisione alla promozione diretta. Bicchiere quindi mezzo pieno, anche se per Squillace e compagni i tre punti sarebbero stati il giusto premio per quanto visto nel corso dei 90 minuti.

Adesso testa al prossimo impegno, complicato, in trasferta contro il Matera. Si attende ancora la prima vittoria nel 2016, un ‘guizzo’ nella città dei sassi garantirebbe un’iniezione di fiducia in vista di un finale di stagione che si preannuncia infuocato.

Da registrare la rottura tra Cosentino e la tifoseria giallorossa, il rapporto si trascina da anni oramai tra alti e bassi. Domenica è apparso uno striscione contro il massimo dirigente giallorosso, al termine della gara la squadra non è andata sotto la curva a ringraziare i tifosi. Nel dopogara un confronto tra le parti ha ricucito la questione, non c’è alcun interesse da parte dei giocatori a ‘inserirsi’ nella querelle tra Cosentino e i tifosi.