Home / Sport Strillit / CATANZARO CALCIO / Catanazaro grande con le grandi: Benevento bloccato (1-1). Striscioni contro Cosentino

Catanazaro grande con le grandi: Benevento bloccato (1-1). Striscioni contro Cosentino

Missione compiuta. Il Catanzaro riesce a bloccare la capolista Benevento tra le mura amiche, buona prova dei calabresi dopo il pesante ko di Martina. Erra sceglie il 4-4-2 per opporsi ai campani, Agodirin-Razzitti la coppia d’attacco con Mancuso e Bernardi esterni di centrocampo.  Prova di orgoglio e carattere per la formazione di Erra, andata in vantaggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo con Agnello. La vittoria è sfumata a 20 minuti dal termine, l’ex amaranto Melara ha siglato l’1a1 con un tiro deviato dalla retroguardia giallorossa. Inizio di gara favorevole agli ospiti, ci prova Marotta senza fortuna prima del vantaggio del Catanzaro firmato Agnello. Ciciretti reagisce allo svantaggio, il Catanzaro nella ripresa si difende e prova a pungere in contropiede, Bernardi va vicino al 2-0 con una conclusione di poco a lato. Melara pareggia i conti al 23′ della ripresa, Ciciretti pochi minuti più tardi ci prova da calcio di punizione senza trovare la porta. Nel finale il Benevento spinge alla ricerca della vittoria, ottima la risposta in due circostanze di Grandi su De Falco. Finisce 1-1, Catanzaro che sale a quota 27, due i punti di vantaggio sulla zona play-out. Nel prossimo turno i giallorossi faranno visita al Matera. trasferta ostica considerato che tra le mura amiche la formazione di Padalino ha perso soltanto una volta in questo campionato. Da segnalare (nuovamente) alcuni striscioni di contestazione della curva Capraro all’indirizzo del presidente Cosentino.