Home / Sport Strillit / CATANZARO CALCIO / Catanzaro, Erra alla ricerca di nuove soluzioni, mentre i tifosi contestano

Catanzaro, Erra alla ricerca di nuove soluzioni, mentre i tifosi contestano

Mancanza di risultati, uguale mancanza di serenità. I tifosi manifestano il proprio disappunto verso la squadra all’allenamento di ieri, un 2016 avaro ha consegnato ai giallorossi solo qualche pareggio e fatto nuovamente precipitare il Catanzaro in zona pericolo. Vanificata la grande rimonta avviata con l’avvento di mister Erra in panchina, l’illusione di poter disputare un campionato fin troppo tranquillo e la convinzione di non dover neppure intervenire sul mercato di riparazione. Argomenti che oggi, tornano d’attualità ed anche in seno alla società concetti che vengono rimarcati. Alle difficoltà maturate sul campo con l’assenza totale di vittorie, si aggiungono anche gli infortuni. Patti non sarà della partita con il Benevento, più serio lo stop di Moi, anche se non ancora definiti i tempi di recupero. Compito di Erra sarà quello di ricompattare il suo gruppo, sgretolatosi in maniera preoccupante soprattutto in occasione della trasferta di Martina Franca. Son venuti fuori da quel confronto nuove problematiche, riguardanti atteggiamento e comportamento. Perchè se è vero che con l’arrivo del nuovo anno il Catanzaro non è mai riuscito a vincere, è altrettanto vero che sul piano delle prestazioni il picco più basso si è toccato proprio in occasione della gara in cui tutti si pensava di poter finalmente tornare al successo. Il punto di vantaggio sulla zona play out va conservato e possibilmente incrementato, anche se il calendario che si pone davanti ai giallorossi incute qualche preoccupazione. Allo stesso tempo il gruppo ha messo in evidenza le cose migliori proprio contro le grandi di questo campionato. Se ne incontreranno tre nelle prossime tre sfide, partendo da quello al Ceravolo contro la capolista Benevento.