Home / Sport Strillit / CATANZARO CALCIO / Ranieri cittadino onorario di Catanzaro? Il sindaco Abramo: “Bella proposta, ci ama”

Ranieri cittadino onorario di Catanzaro? Il sindaco Abramo: “Bella proposta, ci ama”

Claudio Ranieri cittadino onorario di Catanzaro, la proposta avanzata qualche giorno fa dall’ex sindaco della città Antonio Bevacqua è stata accolta positivamente da Sergio Abramo, attuale primo cittadino. Le recenti dichiarazioni tecnico del Leicester primo in Premier League (“Mi diverto come ai tempi di Catanzaro, sono rimasto amico dei compagni di quella avventura”) hanno avuto risonanza nazionale ed evidenziato l’affetto provato da Ranieri nei confronti di Catanzaro.

 

Il sindaco Abramo dichiara di gradire la proposta e di considerarla meritata “Per un uomo serio e preparato che non ha mai smesso di amare la città che lo ha accolto tanti anni fa e da cui ha spiccato il volo verso grandi traguardi”.

Questo il testo integrale della nota.

Una bella proposta. La cittadinanza onoraria a Claudio Ranieri, avanzata dall’ex sindaco Antonio Bevacqua, rivestirebbe un forte significato, ben al di là degli aspetti sportivi. Si tratterebbe di un riconoscimento non solo ad uno dei più grandi allenatori europei, oggi alla guida della Premier League inglese con il suo Leicester City, ma soprattutto ad un uomo serio e preparato che non ha mai smesso di amare la città che lo ha accolto tanti anni fa e da cui ha spiccato il volo verso grandi traguardi. Il ricordo di Ranieri degli anni di Catanzaro, fatto in questi giorni sulle pagine nazionali dei maggiori quotidiani italiani, è stato veramente commovente. E’ la riprova di quanto io vado sostenendo da tempo. Che Catanzaro è una città unica e bellissima, che ha bisogno di essere amata, principalmente dai suoi cittadini, di essere vista con occhi diversi. La dichiarazione di amore di Claudio Ranieri per Catanzaro non ci lascia indifferenti e per tale motivo sottoporrò all’attenzione dei capigruppo consiliari la proposta avanzata dal dottor Bevacqua, condividendone lo spirito e soprattutto la sua carica positiva.”